‘Il Fiume di Notte’ – RECENSIONE

Ne “Il Fiume di Notte“, Erica Ferencik costruisce lentamente una tesa, complessa narrazione, pagina dopo pagina, che si dipana selvaggiamente per quattro amici in viaggio di una ragazza annuale. Dal momento che questi amici di lunga data si imbarcano su un bianco avventura rafting che promette emozioni indimenticabili, nessuno può immaginare che cosa li spetta.

I rapporti ceppo e sminuzzare a pezzi come volontà e nervi fare il test. segreti lungo sepolti e risentimenti vengono alla luce. E di fronte alla vera paura, sono costretti a fare affidamento gli uni sugli altri se ne stanno andando a sopravvivere.

Questa è stata una lettura solida, ma l’inizio sentiva un po ‘lento a sufficienza in modo che mi ci sono voluti giorni per ottenere attraverso ciò che dovrebbe richiedere ore. Una volta che la narrazione ha colpito il suo passo, ha avuto la mia attenzione con alcuni giri scioccanti che tenevano lo slancio. L’isolamento e la realtà della loro situazione evoca tensione e suspense, ma purtroppo, ho voluto di più. Un colpo di scena, forse realizzato attraverso molteplici punti di vista, o più delle scene ricche di azione con un inizio più veloce ritmo.

CODICE SCONTO FELTRINELLI

Riguardo a “Il fiume di notte

Una posta in gioco alta drammaticità set contro la dura bellezza del deserto del Maine, traccia il cammino di quattro amici mentre combattono per sopravvivere le conseguenze di un bianco incidente di rafting, il fiume di notte è un thriller-stop e indimenticabile da un nuovo, splendido voce finzione.

Winifred Allen bisogno di una vacanza.

Soffocato da un lavoro di anima-schiacciamento, devastata dalla morte del suo amato fratello, e solo dopo la fine di un matrimonio di quindici anni, Wini si sente vulnerabile. Così, quando i suoi tre migliori amici insistono su una fuga di alto numero di ottano per il viaggio di loro ragazze annuali ‘, firma in poi, nonostante i suoi dubbi.

Quello che inizia come un trekking tonificante ed escursione rafting nel telecomando Allagash Wilderness diventa presto un fin troppo vero e proprio incubo: lascia uno strano incidente le donne bloccate, separandole dalla loro zattera e tutto ciò di cui hanno bisogno per sopravvivere. Quando scende la notte, un incendio sul fianco della montagna li attira in un campo sgangherata che sembra essere la loro ancora di salvezza. Ma, come Wini e i suoi amici afferrare il vero intento dei loro salvatori presunti, segreti a lungo sepolti emergono e la fiducia per tutta la vita sono messe a dura prova. Per sopravvivere, Wini deve raggiungere al di là del mondo che sa sfruttare una forza interiore che non ha mai saputo che possedeva.

Con personaggi intimamente osservati, prosa viscerale, e il ritmo spietato come il fiume stesso, “Il fiume di notte” è un’esplorazione scura di creature-amici e nemici, che non si dimentica presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *